Piano Attuativo a Veduggio con Colzano (MB)

Render_Veduggio_Facebook

Dalla relazione di progetto
Il presente progetto di Piano Attuativo in variante al PGT vigente prevede la realizzazione delle volumetrie, sviluppate secondo indici diversi afferenti alle due distinte aree, in un’ unica area, trasferendo nell’altra le cessioni relative alle urbanizzazioni U1 e U2 e rimanenti quote di standard qualitativo.
Per l’Ambito di Trasformazione C4 l’art. 34 delle NTA del PGT obbliga la proprietà ad utilizzare l’indice maggiore tra lo 0,35 e lo 0,50 mc/mq (compensando la differenza di indice 0,15 mc/mq con la sola cessione di aree destinate a standard qualitativo); per l’area del Piano Attuativo B-1 la proprietà ha scelto di utilizzare l’indice maggiore tra lo 0,50 – 0,80 – 1,10 (compensando la differenza di indice 0,30 tra lo 0,80 e 1,10 mc/mq con la sola cessione di aree destinate a standard qualitativo).

VIE_03_masterplan
La viabilità di progetto e i relativi sottoservizi, andranno realizzati su un’area che prevede dei salti di quota di circa 3 metri e la probabile realizzazione di contrafforti in cls armato.
Vista la maggiore difficoltà con cui gli operatori, o chi per loro, dovranno realizzare la viabilità di progetto, l’Amministrazione ritiene, ai sensi dell’art. 33B di compensare lo standard qualitativo da cedere, calcolando l’indice di 0, 25 mc/mq sulla superifice della strada, in corrispondenza dell’Ambito di Trasformazio C4, in tal senso.
Ai fini dell’utilizzo degli indici maggiori, consentiti dal PGT, si precisa che la procedura per la presentazione del progetto è un Piano Attuativo in variante al PGT vigente, di valenza decennale, i cui aspetti sono da convenzionare con l’Amministrazione comunale.

VIE_03_PROSPETTI PHOTOSHOP_sito2

 

SUPERFICI E VOLUMETRIE COMPLESSIVE
Volume totale mc. 4016,21
Slp totale mq. 1487,47

Modellino 5

 

SCHEMA PLANIVOLUMETRICO
La simulazione progettuale, relativa allo schema planivolumetrico, prevede la realizzazione di due fabbricati, corredati di posti auto pertinenziali, aree verdi condominiali e quote di superficie non residenziale (snr).
La soluzione progettuale, da un punto di vista distributivo, presenta quattro vani scale con ascensore, suddivisi nei due edifici, che collegano tre piani fuori terra, più uno interrato, adibito a box, locali di sgombero e volumi tecnici e un sottotetto senza permanenza di persone, collegato internamente alle unità abitative dell’ultimo piano.
In ognuno dei tre piani, sono distribuiti 8 appartamenti per un totale di 24 unità immobiliari.
Oltre a ricercare una qualità architettonica e funzionale, il progetto degli edifici – che verrà meglio approfondito in fase attuativa – ambisce che gli stessi siano realizzati perseguendo l’obbiettivo della sostenibilità ambientale ed energetica, utilizzando a tale scopo tutti gli accorgimenti richiesti dalla legge, in tal senso e oltre.

Modellino 2



Lascia una risposta