AtelierTransito

Gli architetti Nicola Rovere e Roberto Corapi, soci fondatori  di Arch+Studio, insieme all’architetto Mario Ricci, collaboratore nello stesso studio professionale, fondano nel 2012 AtelierTransito, un gruppo di ricerca e sperimentazione sull’architettura e sulle discipline ad essa affini.

Attenti al dibattito e agli aspetti teorici dell’architettura, i membri dell’atelier pongono al centro della propria ricerca la questione del progetto come processo conoscitivo e il tema dell’unità, dei suoi molteplici aspetti a tutte le scale d’intervento, riaffermando così l’istanza morale, alla base del lavoro dell’architetto.

“Noi di AtelierTransito guardiamo con attenzione al “paesaggio”, ma il paesaggio è per noi qualcosa di completamente artefatto, ed esprime, come nient’altro, il rapporto che gli uomini instaurano con la natura. Rifiutiamo, invece, la concezione idilliaca, vernacolare e pittoresca, del paesaggio, le ipocrisie ideologiche che si annidano dietro questo termine, la sua conservazione come demagogia, come anestetizzante per occultare l’uccisione definitiva di quei luoghi vivi, che dovremmo abitare.”

Web www.ateliertransito.com
Mail ateliertransito@gmail.com

 

 

ENGLISH TEXT

RESEARCH
In 2012 architects Nicola Rovere, Roberto Corapi (charter members of Arch+Studio) and Mario Ricci (coworker in the same professional firm) founded AtelierTransito a group of research and experimentation on architecture and disciplines connected with it.
Members of AtelierTransito give special attention to debate and theoretical aspects of architecture; furthermore, they stress the importance of the project as cognitive process and of unity with its numerous aspects on every scale of intervention; they reaffirm the normal aspiration which is at the basis of architect’s work.

“We at AtelierTransito look carefully to landscape: for us it is completely artificial and it expresses, like nothing else, the connection between men and nature. We refuse the idyllic, vernacular and picturesque conception of landscape, we refuse ideological hypocrisy nested in this conception, its conservation as demagogy, its use as anaesthetic to hide the conclusive killing of these alive places that we should dwell.”

Web www.ateliertransito.com
Mail ateliertransito@gmail.com